Visita alla tomba Casella, opera di Giovanni Scanzi del 1877, completamente restaurata...

Leggi tutto ...

Ale è impegnata a scuola ed io mi dirigo ancora a Staglieno: cimitero ebraico con le tombe di...

Leggi tutto ...

  Partecipiamo alla giornata di studi dedicata a Gianfranco Bruno nella sala conferenze...

Leggi tutto ...

     Ennesima visita al Monumentale di Staglieno: volti, particolari e restauri:...

Leggi tutto ...

5 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 5.00 (1 Vote)
Incontro di Ale con due "vecchi" amici nonesi. Inizio anni Sessanta: due baldi giovani Alessandro Agosti e Rolando Fondriest al seguito dell''Impresa Astaldi, che partecipava alla costruzione della nuova linea ferroviaria Trento-Male', approdano in quel di Genova impegnati nei cantieri della costruzione dell''Autostrada dei Fiori e conoscono un altro emigrante da poco a Genova, Fiorenzo Carta da Abbasanta (ora in provincia di Oristano), che, visto il loro disagio nell'alloggiare nelle baracche propone loro di "pensionare" a casa sua, ospiti della moglie Anna e delle tre figliolette. Anno Duemilaotto: Alessandra, figlia di Fiorenzo ed Anna, conosciuto un solandro e raggiuntolo a Monclassico con lo stesso si mise a cercare i Due e: commozione, pomeriggio al Santuario di San Romedio e cena finale a Rumo presso l''Hotel Margherita ... con la promessa di non far passare ulteriori anni per rincontrarsi.
ozio_gallery_jgallery
25

Aiutaci a diffondere la notizia, condividi con i bottoni sotto:
Estate 2008

vita
vita
Joomla! Volunteers Portal
Privacy policy
Web Analytics